Il musical è un genere di rappresentazione teatrale e cinematografica, nato e sviluppatosi negli USA tra l'800 ed il '900. Un suo corrispondente in Italia è la commedia musicale, con cui condivide l'uso di più tecniche espressive e comunicative insieme.

L'azione viene portata avanti sulla scena non solo dalla recitazione, ma anche dalla musica, dal canto e dalla danza che fluiscono in modo spontaneo e naturale. In questo genere ogni particolare risulta indispensabile per la riuscita dello spettacolo, dai costumi dalla scenografia includendo regia, coreografie e luci senza dimenticare gli attori (chiamati performers) che devono essere in grado di comunicare emozioni ricorrendo, spesso contemporaneamente, a discipline come la recitazione, la danza e il canto.

Il musical è considerato una delle espressioni artistiche più complete: recitazione, canto e danza sono le discipline che concorrono alla realizzazione dello spettacolo evidenziando la polivalenza del cast. Rispetto ad altre manifestazioni artistiche l’impegno richiesto agli interpreti è il risultato di un attento lavoro per ogni disciplina al fine di raggiungere un buon risultato finale. Proprio per questo motivo si è avvalsa della collaborazione del maestro coreografo Emanuele Michelon e del regista …...

 

 

Al risultato artistico si aggiunge quello pedagogico e sociale: il musical evidenzia infatti sempre la qualità del gruppo più che del singolo artista, facendo emergere le sinergie di scena prima delle capacità individuali. Attraverso la realizzazione di questo genere di spettacolo, gli studenti hanno la possibilità di crescere nel gruppo, di rafforzare le dinamiche di coesione, facendo emergere lo spirito di collaborazione e integrazione.